Lettera Aperta Operai INNSE Milano

Mi chiamo Rosario Monda e sono un operaio licenziato FIAT di Pomigliano.

Da diversi mesi  cerco di far conoscere la mia situazione. Dopo essere stato licenziato nel 2006 e aver vinto la “causa” più di due anni fa, con una sentenza definitiva che “impone” all’azienda l’immediato reintegro, sono ancora fuori e anche senza salario. La FIAT ha deciso di non farmi rientrare e di non pagarmi. Alcuni giornali hanno dato la notizia insieme a moltissimi siti internet.  Ho ricevuto anche una lettera, riportata sotto, della Rsu della Innse di Milano.

E’ solo l’inizio. Alla Rsu dell’Innse, che ringrazio molto, si uniranno spero nei prossimi giorni diversi altri operai. Io non intendo fermarmi nella mia battaglia. La Fiat mi ha ridotto alla fame ma non mi ha ancora privato della parola e della solidarietà che mi arriva da moltissime parti.

Ai giornalisti chiedo semplicemente di rendere pubblica una notizia che da sola spiega quale sia  per la Fiat il concetto di legalità.

Rosario Monda

INNSE Milano x Rosario Monda.pdf

Lettera Aperta Operai INNSE Milanoultima modifica: 2011-04-21T00:00:27+00:00da rosariomonda
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento